Warlords of Aternum guida – Strategia Tutorial al gioco

Ciao amici, l’articolo di oggi riguarda Warlords of Aternum guida – Strategia Tutorial al gioco, la guida per uno strategico a turni a cui mi sto ultimamente cimentando.

Per capire subito di che tipo di gioco stiamo parlando, vi dico che somiglia molto a Fire Emblem o Final Fantasy Tactics o al gioco recensito qualche tempo fa War and Magic – Gioco tattico a turni alla Heroes of Might and Magic.

Rispetto a War and Magic, il gioco risulta più grezzo a livello grafico e con una storia meno profonda, tuttavia per coinvolgimento risulta nettamente migliore.

 

In Warlords of Aternum, voi e il vostro esercito, dovrete proteggere i villaggi e liberare i paesani dalla minaccia orchesca.

Tale compito inizialmente sembrerà impossibile, in quanto inizierete con un esercito molto esiguo e i nemici vi superano di gran lunga.

Via via che libererete i villaggi da briganti o orchi, riuscirete anche a liberare nuove unità per il vostro esercito.

In alcuni casi, dimostrando la vostra forza, riuscirete a sottomettere anche possenti unità nemiche e che entreranno a far parte delle vostre schiere.

 

Se siete giunti fin qui e non conoscete Warlords of Aternum, qui potete trovare i link per scaricarne la versione Android e IOS:

Download del gioco dal Google Play Store

Download del gioco da Itunes

Se invece volete scoprire di più sul gioco e qualche trucchetto che possa esservi di aiuto, proseguite nella lettura dell’articolo.

 

Warlords of Aternum guida – Primi passi

Appena avviato Warlords of Aternum, dopo una breve introduzione che vi spiegherà le meccaniche di base, vi troverete sull’interfaccia principale di gioco con al centro la mappa del mondo.

Warlords of Aternum Mappa del gioco

Scopo del gioco in Warlords of Aternum, come detto nell’introduzione, è liberare le varie contee e sconfiggere la minaccia degli orchi.

Per far questo, inizierete dalle terre sperdute del regno, e dovrete sconfiggere gli eserciti presenti nelle terre occupate.

Non appena supereremo tutti gli scontri proposti per ogni contea, i paesani ci doneranno dei frammenti di unità.

Appena avremo dieci frammenti dello stesso tipo, potremo invocare un nuovo tipo di unità che andrà ad aggiungersi al nostro esercito.

Warlords of Aternum esercito

Ad ogni modo i frammenti sono utili anche dopo aver acquisito l’unità, per potenziarle e sbloccare nuove abilità e statistiche migliori.

Ad esempio i Cavalieri selvaggi sbloccheranno la carica che permette di spostare un unità avversaria dalla sua posizione.

La lista di tutte le abilità, se vi interesserà, la scriverò in seguito.

 

Warlords of Aternum guida – Le battaglie e i bonus/malus unità

Di certo il fulcro di Warlords of Aternum, sono le battaglie tattiche.

Warlords of Aternum abilità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ fondamentale studiare sia l’esercito nemico, sia il terreno dello scontro.

Scegliere il proprio esercito prima di ogni scontro, sulla base di queste caratteristiche risulta estremamente importante perché le sorti della battaglia dipendono spesso da questo.

In Warlords of Aternum non è sufficiente, infatti, schierare l’esercito più forte se le unità del nemico hanno dei bonus contro le nostre.

Per farvi capire meglio ciò che intendo, studiamo meglio i dati della battaglia.

Per prima cosa le unità.

Ogni unità ha dei punti forti e altri deboli contro le altre.

Per quello che ho potuto vedere, ne esistono di cinque tipi.

  • Guardiani. Unità di base con molta difesa. Forte contro le picche e gli arcieri, deboli contro cavalleria e maghi.
  • Cavalleria. Unità molto veloce e potente. Forte contro fanteria e arcieri, deboli contro picche e maghi.
  • Picche. Unità con attacco e difesa media. Forte contro la cavalleria e arcieri, deboli contro guardiani e maghi.
  • Arcieri. Unità che colpisce dalla distanza (tre caselle). Molto forte contro maghi, deboli contro unità a combattimento ravvicinato.
  • Maghi. Unità che colpisce da una distanza media (due caselle), con magie molto potenti. Molto forte contro tutte le unità tranne che gli arcieri che sono per loro letali

Quindi come avrete capito, se vi trovate di fronte un esercito di arcieri, di certo non andrete a schierare un esercito zeppo di maghi, fareste una brutta fine.

 

Warlords of Aternum guida – Il campo di battaglia

Ad ogni modo in Warlords of Aternum, la strategia non si ferma solo al tipo di unità.

Bisogna saper sfruttare al meglio anche la tipologia del terreno e cercare di individuare eventuali alture, alberi, e punti di cura.

Se guardate l’immagine del paragrafo precedente, potrete notare sia una sorta di torre difesa che un campo con un fuoco.

Dovete infatti sapere tutte le unità fanno molto più danno se si trovano in una casella più in alto rispetto a quella dell’avversario.

Viceversa se si trovano più in basso, sono in una posizione svantaggiosa e provocheranno meno danni.

Quindi cercate sempre di ottenere una posizione più alta dell’avversario.

 

Gli alberi invece forniscono protezione.

Non importa che tipo di unità state nascondendo in mezzo alla foresta, avrà sempre un bonus difesa che risparmierà danni più ingenti.

Naturalmente il gioco vale anche per l’avversario, quindi evitate di fermarvi proprio vicino a una foresta se non arrivate a completare lo spostamento, nel successivo turno vi ritrovereste con il dover affrontare il nemico in mezzo agli alberi.

 

I punti di cura, o accampamenti, per come preferite chiamarli, sono importantissimi per le battaglie più difficili.

In una battaglia dove le vostre unità sono in inferiorità di forza e subiscono danni ingenti, se riuscirete a conquistare una zona di cura, potreste anche uscirne vincitori.

Vi faccio un esempio, in una lotta contro un boss, le vostre unità subiscono gravi danni dal boss.

Il boss al contrario, sembra quasi che gli facciate il solletico.

Se in questo scontro, riuscite a piazzare l’unità che viene attaccata dal boss dentro una area di cura e con le altre attaccate dalla distanza, potreste vincere sfiancando il boss.

 

Altra peculiarità del terreno nelle battaglie in Warlords of Aternum che dovrete considerare sono le paludi.

Nelle paludi, sia le vostre che le unità avversarie si bloccano qualsiasi sia la loro velocità.

Questo significa che se vi trovate innanzi ad una palude, potreste decidere di aspettare i nemici dall’altra parte e farli avvicinare.

Non appena saranno a portata, potrete attaccarli in posizione vantaggiosa.

 

Warlords of Aternum guida – Come migliorare le proprie unità

Abbiamo già visto che in Warlords of Aternum, per ottenere e potenziare le proprie unità, è necessario ottenere dei frammenti.

C’è da dire che l’upgrade delle unità non è il solo modo per migliorare la loro forza combattiva.

Per prima cosa, come in ogni strategico di ultima generazione che si rispetti, le unità acquisiscono esperienza combattendo.

L’esperienza permette al raggiungimento della soglia, di far aumentare di livello l’unità.

Un unità di livello superiore potrà usare dell’equipaggiamento migliore

Warlords of Aternum equipaggiamento

e migliori oggetti per il potenziamento.

Warlords of Aternum upgrade unità

Nel primo caso, l’equipaggiamento, potrà anche essere potenziato mediante uso dell’oro fino a un certo livello che dipende dalla rarità dell’equipaggiamento stesso.

Per quanto riguarda invece gli oggetti di rinforzo, questi devono per prima cosa essere trovati o acquistati e successivamente usati nell’unità scelta pagando anche in questo caso una certa quantità di oro.

Tale quantità dipende dalla potenza dell’oggetto stesso da usare, più raro e potente è, maggiore sarà la quantità di oro richiesta.

Nel caso in cui i vostri eroi stessero crescendo troppo lentamente, o vi trovate delle pozioni di esperienza in più, potrete usare queste ultime per aumentare velocemente il livello degli stessi.

Warlords of Aternum esperienza

Non usatele sempre sulle stesse unità, perché il livello massimo raggiungibile dall’esperienza, risulta limitato dal vostro.

Quindi se siete al livello 10, le vostre unità non potranno mai raggiungere il livello 11.

Inoltre considerate che le unità ferite richiedono tempo per poter tornare in piena forma.

Quindi avere più unità forti, vi permetterà sia di scambiarle, riducendo i tempi morti del gioco, sia di applicare al meglio l’uso dei bonus contro gli eserciti nemici.

 

Warlords of Aternum guida – Come guadagnare oro

In Warlords of Aternum, non è semplice guadagnare oro utile ai potenziamenti delle vostre unità.

Ci sono diversi metodi per aumentare il vostro oro, vediamo quali:

  • Il primo metodo consiste nel superare le varie battaglie con gli orchi o i briganti (in pratica non PvP). Questo potrebbe essere scontato, ma in realtà, per guadagnare molto più oro, dovete cercare di finire la battaglia con una vittoria “schiacciante”. Ovvero completarle in un numero massimo di turni.Warlords of Aternum Premi fine scontro
  • Il secondo metodo consiste nel vendere pezzi di equipaggiamento che i vostri eroi non usano. Non sarà molto, ma alcune volte vi potrà essere utile per sbloccare un altra contea da liberare. A questo riguardo, leggete il mio suggerimento di fine paragrafo, vi eviterà di stare fermi per diverso tempo.
  • Il terzo metodo consiste nel completare le missioni a tempo di Arcocielo. Anche qui l’oro non è tanto, ma meglio di niente.
  • Il quarto metodo consiste nell’usare i punti battaglia conquistati negli scontri PvP per acquistare oro.
  • Il quinto e ultimo modo per guadagnare soldi, consiste nell’usare le gemme per comprare oro. Le gemme si guadagnano completando certe missioni, col passare dei giorni o pagando con denaro reale.

Il principale suggerimento che vi posso suggerire riguardo la gestione dell’oro è di evitare di terminarlo prima di aver sbloccato una nuova contea da liberare.

Questo perché, in Warlords of Aternum, le battaglie che potrete compiere sono in numero finito per ogni contea, e da quanto visto sopra, gli unici metodi per guadagnare oro, escludendo l’uso delle gemme, rimane o le missioni di Arcocielo, oppure le battaglie dei briganti che si ripresentano ogni tot tempo.

A questi si aggiunge anche la possibilità di attaccare l’isola dei briganti, ogni giorno, tuttavia anche in questo caso serve dell’oro, quindi tenetene sempre un po’ da parte.

Warlords of Aternum isola dei briganti

Queste missioni, non danno un grosso ritorno economico, quindi se non conservate abbastanza oro per sbloccare la successiva contea, dovrete aspettare finché non accumulerete sufficiente oro.

Più volte mi sono ritrovato bloccato e costretto ad aspettare giorni prima di poter continuare con la successiva contea.

 

Warlords of Aternum guida – Come guadagnare frammenti di unità

In questa guida di Warlords of Aternum, vorrei sottolinearvi l’importanza dell’upgrade delle vostre unità.

Come vi ho detto in precedenza, i frammenti vi servono per sbloccare le varie brigate, e per i successivi potenziamenti.

Ogni stella dell’unità richiede un numero crescente di frammenti, e sbloccare gli ultimi livelli non è di certo una cosa facile.

Vediamo in che modo possiamo procurarci questi frammenti.

  • Le battaglie nelle contee. Superando una serie di battaglie, libererete i paesani tenuti in schiavitù e questi vi premieranno con dei frammenti.
  • Le battagli con i boss. Durante il vostro viaggio, potreste scoprire certe aree presidiate da unità più forti del solito. Queste se sconfitte vi lasceranno dei frammenti. I boss si ripresentano dopo un po’ di tempo fin quando non saranno completamente sconfitti.
  • Warlords of Aternum scontri boss
  • Il mercante. Dal mercante potrete acquistare oggetti pagando in oro o gemme. Spesso troverete frammenti pagabili con le gemme.Warlords of Aternum Mercante
  • Il porto di Portorugiada. Questo è il solito evento ripetuto durante il giorno che vi dona dei premi. Le navi mercantili vi daranno dei pezzi di equipaggiamento, mentre le navi dei contrabbandieri anche dei frammenti. Naturalmente la seconda nave si presenta molto più raramente al vostro porto.Warlords of Aternum Porto di Portorugiada
  • Porto di guerra. Nel porto di guerra potrete acquistare diversi oggetti e frammenti pagando con i token di battaglia conquistati in PvP. Forse questo è il modo migliore per recuperare i frammenti che desiderate.
  • Warlords of Aternum Porto di guerra
  • L’isola dei briganti. In questa serie di missioni a difficoltà crescente, se completate in modo perfetto, ovvero sconfiggendo il boss finale alla fine delle tre missioni, senza perdere nessuna unità e entro il numero limite di turni, otterrete tre frammenti e potrete scegliere di che unità sono tra quelle che hanno partecipato alla missione finale. Di certo questo è il modo migliore per procurarsi frammenti.

 

Warlords of Aternum guida – E il PvP?

Se siete giunti a leggere questa guida di Warlords of Aternum, di certo avrete capito che il PvP è utile per guadagnare oggetti e frammenti.

Ma in cosa consiste il PvP in Warlords of Aternum.

In realtà non esiste un vero e proprio PvP.

Infatti le battaglie utili alle classifiche giocatori, in realtà sono battaglie contro l’intelligenza artificiale del gioco con le unità scelte dall’esercito del giocatore nemico.

Così come per le contee, dovrete sbloccare con l’oro anche le aree PvP.

Liberando queste zone guadagnerete dei token usabili nel porto della guerra e scalerete le classifiche.

Maggiore è la difficoltà dell’esercito nemico, maggiore è la quantità di token e punti guadagnati.

Ogni mezza giornata circa si presenteranno dei nuovi nemici che invaderanno le vostre zone PvP.

Quindi se per qualche giorno non fate PvP, le zone possedute saranno nuovamente controllate dagli eserciti nemici e voi potrete affrontarli nuovamente.

Questo significa che più aree avete a disposizione, maggiore è il numero di giorni che possiamo ignorare il PvP e farlo poi quando vogliamo.

Warlords of Aternum battaglie giornaliere

Un piccolo suggerimento riguarda le battaglie PvP, consiste nel cercare di non buttarsi subito nella mischia.

Acquisire posizioni di difesa e strategicamente migliori rispetto al nemico e evitare magari di subire i colpi degli arcieri al primo turno (ad esempio l’abilità pioggia di fuoco è odiosa e potrebbe causarvi diversi problemi).

Questo perché, a differenza delle battaglie normali, non c’è un bonus vittoria schiacciante, quindi potete tranquillamente applicare la vostra strategia.

Altro suggerimento per il PvP in Warlords of Aternum, riguarda invece la possibilità di curare le vostre unità o con i campi o se le avete, usando le fate.

Se le vostre unità hanno subito diversi danni che richiederebbero molto tempo per il recupero, potete recuperare durante la partita stessa.

Per far questo, riducente uccidete tutti gli avversari meno uno che dovete lasciare in fin di vita.

Acquisite il controllo di un campo di cura oppure posizionate la vostra magia delle fate e curate le vostre unità.

Quando avrete finito, uccidete l’avversario e i vostri eserciti saranno subito pronti per la prossima battaglia.

 

Warlords of Aternum guida – Conclusione

In questa guida su Warlords of Aternum ho voluto raccogliere tutto quello che ho scoperto su questo magnifico gioco.

Se avete altri suggerimenti in merito che posso aggiungere alla guida, ditelo pure nei commenti e provvederò a integrare l’articolo.

Invece se avete trovato utile l’articolo e vi è piaciuto, condividetelo con i vostri amici e mettete like sulla mia pagina Facebook e/o al mia canale YouTube.

Il vostro supporto mi è il miglior stimolo per continuare a scrivere articoli sul blog.

 

Ciao

 

Andrea

Autore dell'articolo: dnavideochannel

3 commenti su “Warlords of Aternum guida – Strategia Tutorial al gioco

    dnavideochannel

    (12 marzo 2019 - 00:28)

    Visitor Rating: 4 Stars

    Olaf

    (29 aprile 2019 - 11:14)

    Thanks a lot for this detailed overview!!! This is really missing inside the game!
    One comment on gaining fragments – sometimes I got a fragment in the battle with the “raiding brigands”. The Unit jumping on the waggon is getting it. So, whenever the raiding brigands appear on the map (every 2 hours?) – fight them, to get gold and something more.

      dnavideochannel

      (29 aprile 2019 - 19:11)

      Thanks for your comment.
      Yes, it is true, sometimes brigands are an excellent source for obtaining different resources and if you are lucky, even fragments.
      Regards

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.